La micropigmentazione, come pure il più noto tatuaggio, sono tecniche che, sebbene entrate nell’uso comune, devono seguire gli stessi criteri precauzionali di una vera e propria pratica medica.

Presso la Clinica del Trucco Permanente di Angela Terlizzi si utilizzano esclusivamente :

  • Pacchi sterili specifici per ogni trattamento di dermopigmentazione
  • Procedure igieniche elevatissime
  • Pigmenti di alta qualità
  • Dispositivi e attrezzature di alta tecnologia.

Perchè sono fondamentali?

La funzione protettiva della cute umana ha un equilibrio molto delicato. Se non si agisce in completa sicurezza, con norme igieniche elevatissime, materiali sterili e pigmenti certificati, di ottima qualità, si espone il paziente al rischio di complicazioni locali, legate alle scarse precauzioni igieniche, e addirittura a quello di complicanze infettive sistemiche (epatite e HIV, tubercolosi, lebbra).

La destrutturazione  del delicato equilibrio dell'epidermide è causa di una fragilità che comporta  un maggiore rischio di contrarre infezioni. Per questo è fondamentale affidarsi soltanto a professionisti seri, che abbiano un'etica del lavoro ed una preparazione professionale indiscutibile.

Se mal eseguiti, il trucco permanente e la micropigmentazione cutanea, oltre a danni di tipo estetico possono provocare:

  • Infezioni virali cutanee (mollusco contagioso verruche volgari)
  • Infezioni da funghi  (tinea cutis)
  • Reazioni granulomatose
  • Granuloma sarcoideo
  • Granulomi da corpi estranei
  • Reazioni allergiche
  • Dermatite allergica da contatto
  • Dermatite allergica granulomatosa
  • Orticaria
  • Reazione fotoallergica
  • Patologie cutanee localizzate come espressione di patologie sistemiche Psoriasi, Lichen ruber planus, sarcoidosi.

Cosa c'è nel flacone?

La formulazione dei materiali del pigmento, e le procedure di produzione giocano un ruolo importantissimo per la resa finale del trucco permanente e della micropigmentazione cutanea. Entrano in gioco fattori vitali come il viraggio del colore nel tempo e la tenuta alla luce. Qualsiasi colorante alimentare, cosmetico o per il trucco permanente deve essere certificato e approvato secondo le normative europee vigenti (esempio PMU Resap 2008-1)

In commercio esistono una grande varietà di additivi cosmetici che variano da produttore a produttore e numerosi processi di derivazione dei pigmenti che influiscono sul risultato finale. Conoscerli in modo approfondito è indispensabile. Molti problemi potrebbero essere evitati se la professionista si prendesse il tempo di indagare e informarsi sui pigmenti che si accingono ad applicare.

 

 

©2016 Copyright by Angela Terlizzi Tutti i diritti riservati 
Via Siviglia 25 - 00144 Roma  Tel. +39 06 94849072 - P.IVA 11387641001
Note Legali | Privacy & Cookies | Site map

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'€™uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla apposita sezione.